Inorridire

Due volte. E nello stesso contesto.

La prima, di fronte alla notizia e ai video che mostrano l’attentato di Boston. C’è da rimanere senza fiato, più che senza parole. La vigliaccheria di certi individui supera l’umana concezione e si riversa su una manifestazione sportiva. Chiunque sia stato, non può essere considerato umano. Non dal punto di vista mentale, almeno. È inaccettabile.

La seconda, di fronte all’idiozia del genere umano che si manifesta nel protagonismo più schietto e palese. Ora spiegatemi una ragione umanamente ammissibile, che non sia la malsana mania di avere consensi in termini di retweet, citazioni, like e commenti, per la quale una persona si sente in diritto di pubblicare contenuti come quello che segue.

fake

E mi fermo qui. Potrei diventare davvero scurrile.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *