La vera povertà

Il solo fatto di manifestare essendo pagati è una colata di sterco sulla propria dignità. Aggiungiamo il manifestare per una persona indagata, condannata, prescritta e palesemente bugiarda e quel briciolo di dignità rimasta fuori a prendere una boccata d’ossigeno, viene irrimediabilmente soffocata.

Quattro milioni (4000000) di poveri entro la fine del 2013. Disoccupazione ai massimi della storia recente, per non parlare del dettaglio della disoccupazione giovanile. Quasi paese in mano alle mafie. Diritti non tutelati, a cominciare dalle donne. Tanto altro ancora, che potrei andare avanti fino a domani mattina.

E loro per cosa protestano? Anzi, per chi protestano? Per colui che in 15 anni non ha fatto altro che promettere e non mantenere, difendendo esclusivamente il suo interesse personale. Adesso, ci sono anche gli italiani, che lui stesso ha messo col sedere per terra, a tutelare i suoi interessi.

È questo il pensiero del 29.5% degli italiani. Non avendo più parole per esprimere il disgusto, mi rimane che citare il buon caro Ian Malcolm.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *