Sweet Home Chicago

Ieri, un mio caro amico è partito per la volta del Nuovo Continente. Destinazione: Chicago. La città natale* che ha dato il successo a gente come Sam Cooke, Nat King Cole e Michael Jackson. Sull’ultimo è più che documentato, visto che è un grande fan, mentre sugli altri gli ho dovuto dare un po’ di ripetizioni. Da quelle parti, poi, Miles Davis spadroneggiava alla grande, quindi non si può atterrare a Chicago senza onorare almeno con la cultura personale questi soggetti.
Rimarrà lì tre mesi, gli auguro tutto il meglio che la Windy City gli potrà offrire. Con lui parte un pezzo della mia adolescenza e un potenziale elettore di Berlusconi.
Come? C’è il voto all’estero? Danì, pinz a fatijà!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *