Ferrovie dello stato (d’emergenza)

Ferrovie dello StatoLeggo qui.

Fino al 31 maggio 2009, i cittadini italiani e stranieri che sono stati sfollati a causa del sisma in Abruzzo potranno ottenere biglietti gratuiti per un solo viaggio di andata e ritorno per qualsiasi destinazione sul territorio nazionale, su presentazione di apposita credenziale presso le biglietterie.

Dopo il 31 maggio, si perde lo status di sfollati. Tutto torna come prima. Ok, raggiungere L’Aquila col treno è un’impresa, da qualsiasi parte dell’Abruzzo, specialmente dalla costa, dove i tempi di percorrenza sono pressocché improponibili. E magari si preferiscono mezzi più comodi come l’autobus.
Metti che invece sei uno studente. Universitario, per giunta. Hanno spostato la tua sede universitaria a Corropoli o a Castel Di Sangro. Questa è la procedura per ottenere i benefici – irrinunciabili nel più delle occasioni – di Trenitalia.

c. per gli studenti universitari saranno rilasciati abbonamenti mensili o settimanali (questi ultimi se previsti dalla normativa vigente), nel periodo intercorrente tra il primo giorno di frequenza del corso di studi ed il termine delle lezioni (e, comunque, non oltre il 31 maggio 2009) e titoli di viaggio di andata e ritorno per i giorni in cui sono previsti gli esami della sessione estiva (e, comunque, non oltre il 31 luglio 2009); per gli esami della sessione estiva gli studenti dovranno presentare in biglietteria copia della certificazione della propria partecipazione agli stessi.

A prescindere dal fatto che l’anno accademico non finisce il 31 maggio, né tanto meno il semestre, mi spiegate cosa c’è di comodo ed immediato nel presentare ogni volta la certificazione della propria partecipazione agli esami?
Visto che le biglietterie Trenitalia sono restie alle autocertificazioni e, soprattutto, visto che il sistema di prenotazione è offline dal 6 aprile (provare per credere), quale certificazione dovrebbe presentare uno studente alla biglietteria della propria stazione?
Chiedo a Trenitalia il perché di tanta burocrazia in un momento così difficile. Chiedo a Trenitalia il motivo di una scelta così lenta e macchinosa. Chiedo a Trenitalia se non fosse stata migliore una scelta univoca e duratura fino al 31 luglio.
Ah, già. Noi abbiamo il Ministro della Semplificazione. Tutto risolto, scusate.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *