Tempi duri per l’Inter

Non bastavano le intercettazioni di fine campionato (che hanno inguaiato calciatori, allenatori e dirigenti), non bastava la caduta di stile di Moratti nei confronti di Mancini (che anche gli interisti hanno aspramente criticato), adesso ci si mette anche Blatter.

Non più di 5 stranieri per squadra in campo, probabilmente dal 2010. Lo ha deciso il Congresso della Fifa, riunito a Sydney. La proposta avanzata dal presidente Joseph Blatter ha incontrato il favore della grande maggioranza: 155 sì e 40 astensioni. L’adozione del «6+5» però va contro le normative comunitarie, tanto che il Parlamento europeo si era già pronunciato a sfavore della riforma. (fonte)

A prescindere dalle giuste critiche avanzate dal Parlamento Europeo («non introdurre nuove regole che creerebbero discriminazioni basate sulla nazionalità, come quella del 6+5 proposta dalla Fifa»), chi dovrebbe far giocare Mourinho? Ok per Balotelli, Materazzi e Toldo, ma gli altri 3? Ci sarebbe Orlandoni, ma se non comincia da subito ad adattarsi al ruolo di difensore centrale, l’Inter dovrebbe sperare in una nuova normativa FIFA che permetta di far giocare 2 portieri anziché 1. Rimangono comunque 2 posti da riempire.
Sicuri di voler fare arrivare i vari Drogba, Alves, Lampard, Deco e Quaresma? Di sicuro c’è solo lo stile Inter che sta tornando alla ribalta.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *