Bravi, però…

Beh, regalo non proprio: ho dovuto pagare 6 euro di commissioni, poiché 1.99 euro di imballaggio non erano compresi e, dato che non potevo pagare tramite carta, ho dovuto optare per il bonifico. Totale: 7,99 euro. Ano dilatato.

Ho già parlato bene del servizio di stampa fotografica di Photobox (all’epoca Pixdiscount) qualche mese fa, dopo aver usufruito di un buono da 30 foto grazie ad una confezione di batterie Duracell. I tempi di consegna furono accettabili, così come la qualità delle foto.
Ho riacquistato un’altra confezione di batterie, la consegna è stata un po’ più travagliata (2 settimane e 1 giorno dopo l’ordine), ma la qualità è rimasta la stessa.
Questa sera mi giunge in posta questo messaggio:

Photobox

A parte l’email tutta immagini e colori (lo fa anche Apple), a parte il collegamento al quale punta l’immagine (nel quale URL la password viaggia in chiarissimo), a parte quei strani errori di scrittura che mi hanno fatto sospettare di phishing (ma dai francesi, verso l’italiano, te li puoi aspettare), Photobox mi ha appena regalato 20 stampe 11×15 a colori donato 20 foto ma fatto pagare delle spese di commissione abbastanza elevate, solo perché hanno cambiato indirizzo.
Non mi resta di ringraziarli come si deve. Chapeaux!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *