Confronti annuali

Doppio Dodici 2006

Mi sveglio solo e affannato, presto e impanicato per l’esame delle 10. Ripasso le ultime cose, pensando di essere di fronte alla volta buona.
Arrivo in facoltà, esame in aula 2.4. Ho a disposizione un’ora e mezza: non ricommetterò lo stesso errore, mi spendo tutti e novanta i minuti a mia disposizione.
L’esame è di vitale importanza, poiché propedeutico per tutti gli esami del terzo anno.
Alle 18 escono i risultati sul sito del professore: bocciato.
Torno a casa indiavolato. Arrivo in camera, butto la borsa in un luogo non ben precisato della stanza e pianto il mio 49 contro l’anta aperta dell’armadio, privandola del cardine inferiore.
Mi riaddormento solo, ma incazzato, dopo aver deciso di prendere l’autobus l’indomani e tornare a Pescara, alle 10.

Doppio Dodici 2007

Mi sveglio tra le braccia della mia consorte e me la prendo con calma. Alle 11,30 ho lezione di Laboratorio di Ingegneria e alle 15, con gli altri compañeros di Informatica dovremo controllare che la trasformazione del corso di laurea non abbia alcuna imperfezione.
La lezione passa vivacemente e piacevolmente, la riunione dà ottimi risultati.
In serata, un aperitivo abbastanza lungo al Boss, con i compañeros di tutti i giorni. Ben 6 bottiglie di Zaccagnini rosso volano via in meno di mezz’ora, l’atmosfera comincia a riscaldarsi.
La pioggia non raffredda gli animi e la serata trascorre ancora meglio del previsto, dopo un’ottima cena.
Arriva l’ora del cornetto con la Nutella in piazza San Biagio, ultima prelibatezza prima di andare a dormire.
Torno a casa e mi riaddormento accanto alla mia consorte, al fianco della quale mi risveglierò l’indomani, meglio del giorno prima.

Morale della favola

Si fanno progressi. 🙂

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *