Montana Meth Project

Montana Meth Project Ad

Scioccante quanto persuasiva la campagna televisiva lanciata dal Montana Meth Project sulle emittenti americane. Il progetto vuole sensibilizzare i giovani – ma anche i meno giovani – ad evitare l’uso della metanfetamina, sostanza derivante dall’anfetamina che provoca effetti psicostimolanti che possono arrivare anche fino a 12 ore di durata, a seconda della tipologia di assunzione.
Inutile dire che gli effetti – fisici e psicologici – sono devastanti: ovviamente, la situazione si complica quando la dipendenza è al culmine, ed è proprio sul primo contatto che il Montana Meth Project vuole fare leva.
Questa campagna ha come obiettivo l’allontanare le persona al primo utilizzo di questa sostanza, poiché questo può provocare un assidua assunzione di tale droga fino all’irreparabile dipendenza.
La strategia adottata dall’MMP vuole essere provocatoria quanto diretta e sincera: utilizzando tutti i media possibili (radio, tv, internet, pubblicità cartacea), la campagna si focalizza su quello che sarà il futuro di un metanfetamina-dipendente, partendo dalla lite furiosa con i genitori, arrivando fino alla prostituzione di ragazze per comprare tale sostanza.
Una campagna dura, un vero colpo allo stomaco al quale non potevo rimanere indifferente.

Risorse YouTube
– Playlist completa con i 12 spot televisivi del Montana Meth Project

Risorse Wikipedia
– Metanfetamina (ENIT)
– Montana Meth Project (EN)
– Metanfetamina e sesso (EN)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *